Ascolta Radio DARA

Ascolta RADIO DARA

Ultime News

Brindisi: martedý istallazione di un defibrillatore in piazza Vittorio Emanuele II

venerdý 5 luglio 2019
Brindisi: martedý istallazione di un defibrillatore in piazza Vittorio Emanuele IIMartedì, 9 luglio, alle 10 in piazza Vittorio Emanuele II (giardinetti porto), si svolgerà la cerimonia di consegna di un defibrillatore alla città.
L’iniziativa “Verso una città cardioprotetta” è sostenuta dall’amministrazione comunale e realizzata dal Carlo Amatori che, con un gruppo di amici, ha raccolto i fondi per istallare questo prezioso strumento in città.


Alla cerimonia parteciperanno il sindaco Riccardo Rossi, l'assessore ai Servizi sociali Isabella Lettori e le autorità civili, militari e religiose.
L'amministrazione comunale ha aderito alla proposta acquistando un totem che ospiterà il defibrillatore.


Lo scorso anno, Amatori organizzò un evento culinario con l'aiuto di altri amici giornalisti con la passione dell'enogastronomia. Il successo dell'iniziativa si concretizza con l'acquisto di un defibrillatore, unico strumento efficace per salvare vite umane colpite da arresto cardiaco.


In Italia una persona su mille ogni anno viene colpita da arresto cardiaco e soltanto il 2% di esse riesce a sopravvivere (fonte Ministero della Salute), ciò è determinato dal tempo di intervento dei soccorritori che, mediamente, si aggira intorno ai 12/15 minuti. Per la persona colpita da arresto cardiaco ogni minuto che passa è di vitale importanza: in soli sessanta secondi, infatti, si abbassano del 10% le sue possibilità di restare in vita. Dopo soltanto 5 minuti di tempo, le possibilità di salvezza scendono al 50%. In Italia le vittime di arresto cardiaco sono oltre settantamila ogni anno e oltre l’80% dei decessi avviene lontano da ospedali e strutture sanitarie: a casa, negli uffici pubblici, in strada, sui luoghi di lavoro.


Carlo Amatori, colpito, due anni fa, da un arresto cardiaco in pieno centro, fu rianimato grazie all'intervento di turisti medici e grazie a una volante della Polizia di Stato che aveva in dotazione proprio un defibrillatore.

Da allora, il suo impegno, coadiuvato da tanti amici, è quello di poter rendere Brindisi “Città cardioprotetta”: quello di martedì prossimo è il secondo defibrillatore che viene donato alla città (il primo è istallato presso la Farmacia Corso Roma, individuata per l'ampia fascia oraria di apertura, 8-22).

Condividi su
Partners